BISCOTTI DA INZUPPARE(QUINOA E MANDORLE)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Condividi la ricetta
Pin It

 

Biscotti da inzuppare (quinoa e mandorle)

Piatto Dessert
Cucina Italian
Tempi di Preparazione 20 minuti
Tempo di Cottura 10 minuti
Autore sorina

Ingredienti

  • 2 uova
  • 40 g zucchero
  • 1 pizzico sale
  • 4 albumi
  • 60 g zucchero
  • 150 g farina di quinoa
  • 100 g mandorle tritate finemente
  • 3 g bicarbonato
  • 3 g cremor tartaro
  • q.b. zucchero a velo o granelle di zucchero non obbligatorio
  • 2 cucchiaini farina di bucce di psillio
  • 1 cucchiaino caffè di cicoria

Procedura

  1. 1. Montate le 2 uova con 40 g zucchero per circa 10

    2. Unite la farina di quinoa miscelata alle mandorle, al bicarbonato, al cremor , alla farina di bucce di psillio, al caffè di cicoria

    3. Montate gli albumi a neve finché il composto diventa spumoso .

    4. Unite il sale, lo zucchero e montate per circa 5 minuti.

    5. Incorporate poco alla volta gli albumi.

    6. con l'aiuto di un cucchiaio o sacca a poche , disponete direttamente sulla carta da forno , delle strisce o dischi di impasto,molto distanziate(l'impasto tende di allargarsi)

    7. Spolverate zucchero a velo o granelli di zucchero.

    8. Infornate a 200 gradi per 12 minuti.

    Ottimi biscotti da inzuppare ma anche per preparare un ottimo tiramisù

Condividi a ricetta
Pin It

2 pensieri riguardo “BISCOTTI DA INZUPPARE(QUINOA E MANDORLE)

  • luglio 27, 2019 in 1:50 pm
    Permalink

    Ciao Sorina, complimenti, li farò sicuramente, le tue ricette sempre buone e di facile esecuzione.
    Si possono consumare tt i gg a colazione? Seguo Mozzi da + di 1 anno, ma nn riesco a fare colazione salata.
    Grazie 😊

    Risposta
    • ottobre 15, 2019 in 6:10 pm
      Permalink

      Ciao Filomena.tra migliaia di mesaggi pubblicitari ho trovato il tuo.scusa il super ritardo.grazie,gentilissima. Se non hai patologie grave,si.ci sono tante persone che seguono la dieta ma non riescono fare la colazione salata.un abbraccio.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduci

Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.OK maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.OK

Chiudi